Lista della spesa – Settembre Ottobre

Con l’arrivo dell’autunno sarebbe opportuno mettere nel carrello della spesa una buona dose di crucifere vale a dire broccoli e cavoli ; ricchi di vitamine, sono fonte di flavonoidi e carotenoidi, hanno una potente azione antiossidante e apportano svariati benefici tra cui quelli all’apparato circolatorio.

Inoltre hanno uno scarso contenuto calorico a fronte di ottime quantità di acqua e di fibre perciò si rivelano ottimi alleati in caso di diete.

Quindi spazio a cavolo verza, broccoli e cavolo cappuccio, ma anche a zucchine, peperoni e melanzane, sedano e carote, spinaci, topinambur e zucca e ancora radicchio e ravanelli, questi ultimi sono ricchi di vitamine e antiossidanti e, in quanto poveri di grassi sono ideali per chi segue una dieta.

Verdura di stagione

La frutta di stagione si arricchisce con il melograno,  antiossidante e antinfiammatorio, i cachi che sono degli ottimi depurativi, l’uva ricca di sali minerali (ma attenzione agli zuccheri), le castagne incredibili fonti di energia, e i fichi.

QUICHE BROCCOLI E RICOTTA

Ingredienti:

  • 200 g di farina bianca o integrale bio
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 4 cucchiaio di olio Evo
  • 300 g di broccoli
  • 250 g di ricotta
  • 2 uova
  • sale e pepe
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento:

Mescolate la farina, una presa di sale, 2 cucchiai di olio, e l’acqua tiepida. Lavorate sino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla e lasciate riposare, a temperatura ambiente, per almeno 40 minuti, (più riposa più diventa elastica).

Fate rosolare i broccoli in una padella con uno spicchio di aglio e un cucchiaio di olio Evo , aggiungete sale e pepe.

In una ciotola mescolate la ricotta con i broccoli (che devono essere belli asciutti), aggiungete le due uova fino a che il tutto sarà ben amalgamato, aggiungete un pizzico di sale e pepe.

Dividete la pasta in 4 parti, stendete ogni porzione con l’aiuto di un mattarello e disponetele in piccole teglie rotonde ricoperte di carta da forno (o semplicemente con un pò di olio).

Farcite con il composto di ricotta e broccoli e coprite con un’altra sfoglia praticando dei forellini con una forchetta. Infornate a 180° per mezz’ora circa: la pasta deve risultare ben dorata, sfornate e servitela leggermente calda.

Una curiosità : la parola quiche deriva dal tedesco Kuchen che vuol dire “torta”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...