Vini per l’estate: i vini rosati

In uno scenario vitivinicolo che è in continua evoluzione ci sono vini come i rosati, che migliorano di anno in anno.

Eccone alcuni che mi hanno stupita piacevolmente:

Etna rosato Tenuta Terre Nere

Il Tralcetto di Zaccagnini : base Montepulciano d’Abruzzo, la frutta qui è la protagonista indiscussa con pompelmo e agrumi in evidenza e sentori che riconducono alla rosa. E’ fresco e fragrante e ha un ottimo rapporto prezzo/qualità. Un buon aperitivo.

Bocca di Rosa di Tabarrini: base Sagrantino, ciliegie, fragole di bosco e rosa su sfondo di erbe aromatiche e sentori minerali. Piacevole come aperitivo e con le torte salate, mi piace anche con la pizza.

Calafuria di Marchesi Antinori : base Negroamaro, lamponi ed erbe aromatiche lo rendono un vino fresco ed elegante, piacevole da aperitivo.

Amuri di Fimmina e Amuri di Matri di Al-Cantara: base Nerello Mascalese, sa di rosa rossa e geranio, con note di ciliegia e melagrana è fresco e ha una bella sapidità. Ottimo con primi piatti di pesce e crostacei.

Etna Rosato Tenuta delle Terre Nere: Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, è un rosato piuttosto strutturato (al palato quasi un rosso), ha profumi complessi e ricchezza di aromi. Nettamente riconoscibili i frutti rossi maturi, è strutturato e con un finale piuttosto lungo e piacevolissimo. Ottimo abbinato a primi e secondi piatti di pesce.

Cin cin e alla prossima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...