Acciughe in Scabèccio

Questo termine indica varie preparazioni in carpione. A Genova si narra che il termine derivi da “sciabecco”, il tipico veliero che un tempo attraversava il Mediterraneo e a bordo del quale la “carpionatura” serviva per conservare i cibi.

Pesce in scabèccio

La ricetta:

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g di acciughe fresche
  • 300 g di cipolle
  • 1 costa di sedano
  • alloro e salvia
  • 1 bicchiere di aceto bianco oppure di vino bianco secco
  • farina
  • sale
  • olio Evo
Acciughe di Sestri Levante – Liguria

Procedimento:

pulite accuratamente le acciughe: togliete le interiora, la testa e la lisca e lavatele bene sotto l’acqua corrente, asciugatele, infarinatele leggermente e friggetele in olio ben caldo per qualche minuto, sgocciolatele e con un foglio di carta assorbente togliete l’eccesso di unto.

Nel frattempo tritate grossolanamente le cipolle e il sedano (c’è chi aggiunge anche una carota) e fateli rosolare con un pò di olio Evo, unite l’aceto bianco (oppure il vino), un pò di sale e fate cuocere per qualche minuto.

Adagiate le acciughe in un contenitore di vetro coprendole con il trito di verdura e l’aceto bianco, una foglia di alloro e se vi piace, qualche foglia di salvia, terminate gli strati e irrorate con l’aceto in modo che le acciughe siano completamente ricoperte e terminate con uno strato di soffritto, chiudete il contenitore e lasciate riposare le acciughe per almeno due giorni.

Potete utilizzare lo stesso procedimento anche per altri pesci come le sardine oppure con le sogliole, ma giuro che anche zucchine e melanzane preparate con questo metodo sono altrettanto buone.

Ricordatevi che il pesce azzurro è una fonte importante di :

  • Grassi insaturi (i cosiddetti grassi “buoni”) omega3, che favoriscono la diminuzione dei livelli di colesterolo;
  • Sali minerali selenio, calcio, iodio, fosforo, potassio, fluoro, zinco;
  • Vitamine A e B

CURIOSITA’ : “T’ei proprio scabeccio” si usa a Genova per dire a qualcuno “sei proprio scarso!”

Buon Appetito !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...