Piovono polpette

Si si lo so che tutti sappiamo fare le polpette e no, non voglio insegnare niente a nessuno, tranquilli le mie ricette sono qui come semplice promemoria per me e per evidenziare , se non lo aveste ancora capito, che adoro questo alimento e se non avessi un minimo di dignità ne mangerei ogni giorno quantità indefinite…

Polpette

Polpette con patate:

Ingredienti:

  • 1 kg di patate (quando la trovo acquisto la “quarantina bianca”)
  • prezzemolo
  • 6 uova
  • formaggio parmigiano
  • pane grattugiato
  • sale

Procedimento:

Lessate le patate, sbucciatele e passatele. Mettetele in una terrina: aggiungete il prezzemolo tritato, le uova, il parmigiano grattugiato e il sale. Amalgamate bene e fate delle polpette della dimensione di un uovo, passatele nel pangrattato e fate rosolare nel burro o più semplicemente friggete in olio caldo. Se Vi piacciono un pò più gustose tritate insieme al prezzemolo uno spicchio di aglio privato dell’anima.

Polpette di baccalà

Ingredienti:

  • 500 g di baccalà (dissalato e ammollato)
  • 500 g di patate
  • 2 tuorli d’uovo
  • formaggio parmigiano grattugiato
  • erbe aromatiche
  • aglio di Vessalico
  • farina 0
  • pane raffermo
  • pepe e sale

Procedimento:

Lessate il baccalà e le patate, scolateli bene e passateli nel mixer insieme ad un trito di aglio e erbe aromatiche, unite i tuorli, aggiustate di sale e pepe e unite il pane raffermo che avrete bagnato nel latte e strizzato.

Ottenuto un composto bello omogeneo formate le polpette e impanatele nella farina. Friggete in olio di semi.

A volte per variare la ricetta aggiungo al composto un formaggio anche di capra, per dare un tocco in più.

Polpette alla paprika

Ingredienti

  • 600 g di carne di vitello cotta (o bollita)
  • 100 g di pasta di salame
  • un cucchiaio di paprika dolce
  • 3 uova
  • parmigiano grattugiato
  • pangrattato
  • erba cipollina
  • uno spicchio di aglio
  • 2 fette di pancarrè
  • latte
  • 2 cucchiai di pinoli
  • olio Evo sale

Procedimento:

Tritate la carne cotta con la pasta di salame e mettetela in una terrina, aggiungete la paprika, un pizzico di sale, le uova, il parmigiano, l’erba cipollina tagliuzzata grossolanamente, lo spicchio d’aglio tritato, le fettine di pancarrè – che avrete preventivamente bagnato nel latte (privandole del bordo) e strizzate – e i pinoli che avrete fatto tostare leggermente, amalgamate il tutto affinchè il composto sia bello omogeneo.

Formate delle palline e impanatele nel pangrattato oppure nei semi di sesamo, tuffatele in olio caldo e mettetele su carta assorbente per togliere l’eccesso di olio.

Le polpette si possono conservare in freezer: disponetele in un contenitore in modo da non sovrapporle mettetele in freezer e al momento del consumo tuffatele ancora congelate direttamente in olio caldo.

Polpette di carne

Ingredienti

  • 400 g di carne macinata magra
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 uova
  • noce moscata
  • sale e pepe
  • pane grattugiato
  • 3 o 4 acciughe pulite

Procedimento:

Amalgamate bene la carne macinata con il formaggio, le uova, il pepe, il sale e la noce moscata.

Formate le polpette e passatele nel pangrattato, friggetele nell’olio bello caldo.

Nel frattempo passate le acciughe in un tegame con un goccio di olio finchè non si scioglieranno.

Mettete le polpette in un piatto da portata e ricopritele con la salsina delle acciughe.

In alternativa fate un sughetto semplice con pomodoro fresco, aglio e un pizzico di sale e immergeteci le polpette.

In abbinamento Cerasuolo di Vittoria della cantina Pianogrillo; fruttato e fine con tannini lievi vellutati, si sposa bene con le polpette di carne o di patate ma anche con quelle di baccalà.

Cerasuolo di Vittoria docg – Curva Minore Cantina Pianogrillo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...